mercoledì 11 aprile 2007

Emergency per Gino Strada


Vi basta leggere qualsiasi news di questi giorni per capire che per Emergency tirano brutte acque. Il problema è che Gino Strada dev'essere una persona che dice pane al pane e vino al vino e che forse è troppo presa a organizzare ospedali in zone di guerra per poter perder tempo in trattative politiche e relazioni diplomatiche con le sue controparti.

E' certo che questa volta il nostro dottore si è veramente incazzato e ha detto quel che ha detto, lo ha fatto per difendere il suo amico-collaboratore Rahmattullah sospettato dai servizi segreti afghani di essere un fiancheggiatore di Al Qaeda.

Comunque sia, comunque ce la raccontino, ora ci troviamo con un giornalista italiano vivo e un giornalista e un autista afghani morti e i colpevoli sono gli uomini di emergency, accusati di essere fiancheggiatori dei Talebani.

Può essere che il fido signor Rahmattullah, abbia fregato il doc Strada e in tutto questo tempo abbia fiancheggiato i terroristi talebani? Può darsi, potrebbe essere.

Però...se mi dicono di scegliere tra la Nato/Karzai e Gino Strada beh, io non ho dubbi, scelgo Gino Strada e la sua organizzazione.

Ora Emergency se ne è andata dall'Afghanistan...peggio per la popolazione afghana, peggio anche per il governo Afghano e per i nostri soldati, portatrici di libertà e democrazia, che hanno perso un'ottima occasione di mostrare cos'è la giustizia e la democrazia.

Ci stiamo giocando l'Afghanistan...e questa volta mi facile essere profeta...purtroppo.
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...