domenica 16 novembre 2008

I Fabbricanti di universi


I FABBRICANTI DI UNIVERSI - Philip Josè Farmer - Editoriale Nord

..."Una Campana non doveva avere una mente indipendente; doveva essere soltanto uno strumento, una macchina. Una volta sistemata sulla testa di un uomo, la Campana avvertiva il potenziale elettrico della pelle e automaticamente emetteva due aghi...estremamente sottili, ma rigidi...
Grazie agli aghi la Campana poteva svuotare il contenuto di una mente umana"...
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...