sabato 29 dicembre 2007

Storia della Mafia

La verità è questa: mi piace leggere e quando un libro mi piace me ne innamoro. Di solito, quando qualcuno mi presta un libro che poi apprezzo, non posso fare a meno di comprarmelo, o rubarlo al incauto che me l'ha prestato.

Per questo mi sembrava un po' sterile l'elenco dei "Miei libri" sulla barra laterale del blog. Così penso che sia una cosa buona dedicare dei piccoli post ai libri che ho letto, citandone qualche passo, così anche tu puoi valutare se la lettura ti può interessare.

Per quel che vale, tutti i libri che citerò, mi sono bene o male piaciuti, chi più chi meno, sono comunque sempre letture interessanti dalle quali si possono prendere molti spunti di riflessione e che mi hanno insegnato a vedere il mondo in un'ottica meno semplicistica.

D'altra parte, i libri servono proprio a questo...oppure per accedere le stufe.


STORIA DELLA MAFIA - Giuseppe Carlo Marino - Tascabili Economici Newton

...A Palermo la forza del governo era riuscita ad imporsi sulla rivolta; di contro, nelle campagne, le sofferenze e l'elementare protesta dei ceti popolari confluirono nel recrudescente fenomeno del brigantaggio...
Il velo che copriva i rapporti tra i baroni, i mafiosi e i briganti era, per le pubbliche autorità, tra i più impenetrabili...

La mafia - rilevò un procuratore del regno - vive in mezzo a tutti, ha estesi rapporti, ha protezione, impone, combina ed esegue i reati, spiega protezione nella istruzione dei processi e dei giudizi, influisce alla impunità.-
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...