sabato 31 dicembre 2011

L'Ispettore Colombij al tempo dei Soviet


Quando una persona decide di curare un blog, dovrebbe avere il buon senso di evitare cose di dubbio gusto; così come un musicista, dovrebbe avere quell'amor proprio che gli impedisce di esibirsi in pubblico quando le sue doti tecniche sono alqualto scarse, tanto per capirci.


Oggi, voglio darti la prova che questo buon senso non mi appartiene e che metto in gioco la scarsa reputazione che mi resta pubblicando, udite udite, le prime ed originali strip dell'Ispettore Colombji della Polizia di Stalingrado che ho casualmente ritrovato nel bailame delle mie memorabilia.

Ebbene si, per caso le ho ritrovate ed ora mi accingo ad esporle al pubblico ludibrio.
Per comprendere il loro discutibile umorismo, è indispensabile collocarle storicamente nel periodo in cui sono state realizzate, ovvero il 1988. C'era ancora la guerra fredda, la Russia era il nemico, l'Impero del Male. Nonostante questo, c'era una nuova speranza. Presidente e Segretario del PCUS, era salito al trono Gorbaciov con le parole d'ordine Perestroika e Glanost. Poi è andata come è andata.


Tant'è, che grazie a quell'alcolizzato di Eltsin, l'Unione Sovietica sparì, come sparì il PCUS. E io...restai solo, con l'Ispettore Colombji: uno dei molti orfani del comunismo. Così è la vita.
Ti ricordi di Boris Eltsin?
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...