mercoledì 19 gennaio 2011

Caro elettorato cattolico

Caro elettorato cattolico,
e così in questi giorni avremmo scoperto che il porta bandiera dei valori cristiani e della famiglia, nelle sue mura domestiche operava abitudini diverse dal suo predicato.
Già quel giorno, il Family Day, molti avevano notato che i partecipanti di famiglie ne avevano più di una, ma è poca cosa rispetto a ciò che si va disegnando in queste ore.

Però mi dispiace, caro elettorato cattolico, perchè non è bello vedere così mortificato il proprio avversario, vederlo annichilito e tradito dalla persona su cui aveva riposto la propria fiducia.

Chissà cosa diranno del proprio idolo al prossimo Meeting di Comunione e Liberazione...credo che quest'anno ci andrò anch'io "di nascosto per vedere l'effetto che fa".

Vedi caro elettorato cattolico, oramai sei adulto e vaccinato, dovresti riuscire a riconoscere chi predica bene e razzola male, eppure ancora ci cadi dentro. Basta che uno qualsiasi usi le parole magiche "no all'aborto", "no all'eutanasia", "no alle coppie di fatto". Ecco che la ragione ti si spegne ed i tuoi principi diventano ciechi ideali da perseguire.

Dimenticando che il Cristo ha detto che "Il sabato è per l'uomo, non l'uomo per il sabato" intendendo dire che la legge è fatta per servire l'uomo e non il contrario.

Il mondo è diverso, la gente si ama in modo diverso e secondo me c'è anche spazio per valori diversi che comunque seguono la tolleranza e la convivenza civile: vivi e lascia vivere, non è mai stata una cattiva lezione.

Caro elettorato cattolico, la prossima volta che scegli una guida politica, prima di ogni altra cosa, preoccupati della sua integrità etica. Non dovrebbe essere difficile, se davvero conosci la lezione del Cristo.

PS
ma sopratutto, non farti prendere per il culo in questo modo. Zio Skin!
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...