giovedì 12 febbraio 2009

Una ragione di più per ricordarlo.



Chi come me ha potuto godere di canzoni come "Bronzi di Riace" o "Italia" può a buona ragione collocare queste due opere di Mino Reitano a fianco dei dischi degli Skiantos e di Elio&lST. Ma, buon per lui, Mino Reitano è stato molto più di un cantante trash e questa canzone ( scritta con il fratello ) ti può far ben render conto della statura del personaggio. Eppoi, confessalo, a ognuno di noi sarebbe piaciuto avere uno zio Mino.

Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...