mercoledì 4 giugno 2008

Così parlò Ahmadinejad

Così come per Scajola, quando un uomo politico dice un mare di cazzate va mandato a cagare senza diritto di replica; anche se è il presidente di una grande nazione e quindi rappresenta, ahi loro, un grande popolo.

Ieri al vertice FAO di Roma, il Presidente della Repubblica Islamica dell'Iran, Mahmoud Ahmadinejad ha ribadito la sua opinione su Israele, gli Usa, ecc... ecc...

Come per Scajola, anche per Ahamadinejad ritengo le argomentazioni esposte sono delle puttanate galattiche; anzi, nel Zingarelli nemmeno esiste un aggettivo dispregiativo in grado di definirle.

Voglio solo regalare al Signor Presidente della Repubblica Islamica dell'Iran il ritratto di questi due brillanti statisti dello scorso secolo che, come lui, ce l'avevano con gli ebrei e il potere plutocratico delle multinazionali ecc... ecc...

Gli regalo questo ritratto, perchè gli sia d'ispirazione per le sue scelte politiche presenti e future.

Augurandogli di cuore, con slancio sincero, lo stesso successo che le due menti eccelse ritratte hanno mietuto nella loro brillante carriera politica.

E che Dio abbia misercordia degli Iraniani.
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...