mercoledì 13 febbraio 2008

Repubblica Cattolica d'Italia


Giusto ieri in quel di Napoli una signora esegue un aborto terapeutico nel pieno rispetto della Legge 149. A portare la donna a questa decisione è il fatto che al bimbo che portava in grembo è stata diagnosticata la sindrome di Klineferter, un'anomalia cromosomica molto grave e di più non so dirvi. La signora, che tra l'altro non è sposata, ha perciò deciso di non mettere al mondo un bambino che avrebbe visto una vita di sofferenze. Tra l'altro, persino lo psicologo glie lo aveva sconsigliato.


Ad aborto compiuto, appena uscita dall'anestesia, la signora si ritrova in camera una poliziotta che comincia ad interrogarla e qui scopre che è accusata di feticidio. Ora la magistratura sta indagando su questo caso, probabilmente dovrà anche indagare sul comportamento della polizia perchè, così dicono i giornali, sembra che la signora sporgerà denuncia.


Evidentemente, qualcuno ha pensato bene di mettere la pulce nell'orecchio delle autorità pensando che nel policlinico di Napoli si stava compiendo qualcosa contro la legge, la quale come di dovere è intervenuta.


Al Policlino tutti sono tranquilli, hanno seguito le procedure previste e non ritengono di aver violato alcun che. Resta il fatto che qualcuno avrà ben pensato di avvisare le autorità, qualcuno che probabilmente mal sopporta che esista un dispositivo di legge che consenta di abortire.


Così come quell'altra signora che qualche giorno fa non è stata in grado di trovare una "pillola del giorno dopo" perchè tutti i farmacisti contattati erano obiettori di coscienza.


Fanno bene i cristiani a difendere i loro valori, anch'io difendo i miei, vorrei che li difendessero anche quando si tratta di carità e assistenza, e qui mi riferisco al provvedimento, ora ritirato dopo il parere della magistratura, del Sindaco Moratti di Milano che non consentiva l'accesso agli asili ai figli di immigrati clandestini.


Su entrambi i casi ci sarebbe molto da discutere, quello che però a me balza all'occhio è come i valori cristiani siano tali quando si tratta di impedire e come svaniscano quando si tratta di dare.


L' Iran, che è una grande nazione, è governato da una Repubblica Islamica, con un sistema legislativo ispirato alla legge coranica.


Se ti piace, possiamo anche noi modificare la nostra costituzione e diventare la Repubblica Cattolica d'Italia.


Da bambini ci si divertiva a citare spesso questa massima:


- Disse Gesù ai farisei: chi rompe i cojoni je sempre quei!-


E con questo credo di aver detto tutto.
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...